Omaggio a Barbara Brennan

Con questo scritto voglio rendere omaggio alla Maestra che ha  guidato il mio risveglio. Desidero divulgare in Italia colei che è stata dichiarata una delle 100 persone più influenti del ventesimo secolo. Durante il mio periodo di frequentazione della Scuola da Lei fondata ed in seguito durante i 5 anni di insegnamento presso la stessa Scuola sono stata testimone delle sue grandi capacità chiaroveggenti, del rigore scientifico con cui ha sviluppato le intuizioni che le venivano rivelate.

Di seguito esemplifico i temi che ritengo più salienti.   

DAL VECCHIO PARADIGMA 

IL GUARITORE E’ L’ UOMO CHE IMPONE LE MANI E GUARISCE GLI ALTRI

AL NUOVO PARADIGMA

IL GUARITORE E’ COLUI CHE AIUTA L’ALTRO A GUARIRSI

Sin dagli inizi della sua Scuola nel 1982 la Brennan ha aiutato i suoi studenti nei 4 anni di percorso a divenire persone più responsabili, che hanno confrontato le loro ferite e che al termine del corso sono pronte ad aiutare gli altri a percorrere la stessa via, l’unica strada che porta ad una vera felicità. Questo nuovo modo di intendere cosa fa un guaritore è di fondamentale importanza per l’evoluzione umana e ritengo che ancora oggi questo concetto non sia stato del tutto recepito dal pensiero collettivo, per cui vale la pena riproporre questo aspetto del Guaritore secondo il Metodo Brennan.

IMPOSTAZIONE SCIENTIFICA IN UN CAMPO CHE SINO AD ALLORA  ERA “NEBULOSO”

Cercando di inquadrare storicamente dei grandi nomi esoterici voglio iniziare da Madame BLAWATSKY 1832-1891 quale originaria di tutto il movimento di “risveglio interiore”. Di origini russo-tedesche scrisse due fondamentali libri sull’esoterismo ISIDE SVELATA  e  LA DOTTRINA SEGRETA, fondo’ nel 1885 a New York la Societa’ Teosofica e descrisse la teosofia come “la sintesi della scienza, della religione e della filosofia”.

Dopo la sua morte vi è stata una grande diffusione della sue idee che sono state ampliate da ALICE BAILEY 1880 – 1949 teosofa britannica.

Nei suoi numerosi trattati fra cui LA MAGIA BIANCA, la Bailey ha parlato dell’ERA DELL’ACQUARIO, quella in cui siamo, che porta avanti il concetto dell’Uomo come di “un cittadino intelligente, un genitore saggio, una personalità controllata”.

Entrambe queste donne hanno affermato di essere state “telepaticamente” guidate da Maestri di Sapienza, non incarnati, di origine tibetane ed i relativi loro scritti trasmessi ad esse.

Un altro grande esoterico è stato GEORGES IVANOVIC GURDJIEFF, 1872 – 1949, di origine greco-armena il quale viaggiò moltissimo fra Islam e Medio Oriente raggiungendo anche il Tibet; si interessò di diverse tradizioni spirituali fondando alla fine in Francia la sua Scuola e proponendo LA QUARTA VIA [ la via dell’Uomo astuto ] come sintesi del suo pensiero oltre alle tradizionali vie:

1 – la via del Fachiro [sufi-indu’] basata sul lavoro sul corpo;
2 – la via del Monaco [cristiana]  basata sul lavoro sui sentimenti;
3 – la via dello Yogi   [buddista]  basata sul lavoro sulla mente.

Fondamentale nel suo pensiero è il lavoro che ogni Uomo ha da compiere  sulla sua persona per arrivare all’armonizzazione delle sue parti costituenti e raggiungere il SE.

Lo stesso percorso di risveglio ai nostri giorni è avvenuto ad EVA PIERRAKOS 1915-1979 che ha dettato ben 258 LEZIONI di una GUIDA che non ha mai voluto rivelare il suo nome e sulle quali la BRENNAN ha fondato la sua cultura psicologico/energetica per poi continuare con la sua personale Guida.  Mentre le Lezioni della Pierrakos sono un grande trattato di altissima psicologia, la Brennan avendo previe conoscenze in astrofisica, ha introdotto una standardizzazione del campo energetico insegnandoci in modo preciso come sono costituiti gli Chakra e come assorbano e trasmettano energia.

SCHEMATIZZAZIONE DEL CAMPO AURICO E COSTITUZIONE DEI CHAKRA

Altro merito è stato quello di aver introdotto il concetto di un nuovo modo di prendere energia dal Campo Universale e cioè non più solo dal 7°Chakra bensì anche dal 1° CK e cioè dalla Terra, diventando noi figli non solo del Cielo ma anche della Terra. Questo porta ad una maggiore integrazione del sistema Corpo-Mente-Spirito di cui siamo costituiti.

TEORIA DELL’UOMO A 4 DIMENSIONI

Con questa teoria da lei formulata, la Brennan ci ha fatto fare un grande passo in avanti nel 21 secolo andando a dissolvere quanto di nebuloso era rimasto intorno alla visione dell’aura. Finalmente anche in questo settore dello scibile si può cominciare a parlare di Scienza Energetica e delle diverse dimensioni che sono presenti nella Essenza/Coscienza dell’Uomo.

FONDAZIONE DELLA SCUOLA PER GUARITORI    

La Brennan ha creato nel 1982 una Scuola per Guaritori che continua nonostante lei si sia ritirata a vita privata. Questo è un grande merito perché vuol dire che ha fatto crescere una classe di insegnanti di valore  che sanno continuare a trasmettere i suoi insegnamenti non solo  da un punto di vista psicologico ma soprattutto da un punto di vista energetico.

Nei secoli passati in ogni Scuola esoterica non vi era nulla di scritto; Es: la Grecia sarà grande finché la Scuola Eleusina vivrà,  [di questa scuola non vi è alcuna traccia scritta, la trasmissione avveniva esclusivamente per via orale/energetica]. Oggi la Brennan ha codificato le varie tecniche psico/energetiche, esse sono precisamente impostate e scritte.  Questo passaggio rappresenta una evoluzione di fondamentale importanza in quanto toglie a questo scibile l’aura “nebulosa” ottocentesca e permette alle generazioni future di crescere più in fretta a livello di coscienza.

Dalla Blawatsky = mondo interiore nebuloso alla Bailey = mondo interiore costituito da energie sottili alla Brennan = mondo interiore a 4 dimensioni.

UNIONE DI ENERGIA E CONSAPEVOLEZZA

Infine merita una particolare menzione il fatto che La Brennan ha introdotto il concetto di  ENERGIA e CONSAPEVOLEZZA come di due aspetti della stessa medaglia nel senso che come la mano presenta due facce, così l’energia non è solo uno stato della materia [ come ad esempio pensiamo della corrente elettrica ] bensì include informazione, ha un significato preciso che sta a noi interpretare, dedurre dai sintomi che sono presenti nel corpo fisico/aurico e quindi iniziare a trasformare quanto non si presenta coerente  nel nostro sistema vivente.

Molti altri sono gli aspetti dove la Brennan ha portato la sua “rivoluzione” ma probabilmente diventerei troppo tecnica, accenno solo alla possibilità che il guaritore ha di ristrutturare gli chakra difettosi, di migliorarne la funzione ma rimane il principio che la stessa Brennan ha dichiarato durante una lezione che esistono dei “sigilli” all’interno degli chakra nel punto in cui si connettono con il canale centrale su cui il guaritore non ha influenza, in pratica è il libero arbitrio della persona che determina una possibile variazione dell’aura a questo livello.  

Concludo affermando la mia più profonda gratitudine per quanto ricevuto dalla Dott. Brennan, mi considero onorata per avermi iniziato al mio percorso di risveglio e rimarrà per sempre nel mio cuore la sua Presenza.