Resilienza e vulnerabilità nel percorso interiore 2021

Il termine resilienza ha la sua origine nel mondo metallurgico e definisce la “qualità” di un metallo di resistere a delle forze applicate ad esso. In fisica indica la proprietà del metallo di non spezzarsi e di acquistare una nuova forma dopo aver ricevuto un colpo non così forte da provocarne la rottura. Quindi resistenza all’urto indica capacità di essere deformato e flessibile allo stesso tempo. Etimologicamente il termine resilienza affonda le sue radici nel latino resilire che significa saltare indietro, rimbalzare, ritornare di colpo. Il concetto traslato in campo psicologico ci dice: NON ESSERE DISTRUTTI DA UN TRAUMA

Quindi il termine resilienza applicato in psicologia ci ha reso edotti  della capacità dell’essere umano di avere risorse interiori per rispondere ad un trauma non così evidenti a prima vista, e a cui non si è data molta importanza sino ad oggi. In Psicologia, affermiamo che ogni Persona possiede delle qualità positive, mentre sino a pochi decenni fa, si parlava solo dei suoi aspetti deboli; ritengo che questo progresso sia un grande passo evolutivo nelle Scienze Umane dove l’introduzione della resilienza come capacità di affrontare le avversità della Vita, superarle ed infine uscirne rafforzati sia di grande valore. ( Grotberg 1996 )

Come valutare il MODELLO DI PERSONA RESILIENTE?

Seguendo lo schema teorico della Persona IO SONO   IO SENTO   IO POSSO possiamo distinguere diverse caratteristiche che portano alla conclusione di NUTRIRE UNA VISIONE POSITIVA DI SE STESSI.

1- capacità di accettare il cambiamento come fattore costituente della Vita stessa.  

2- capacità di creare rapporti positivi con il prossimo.

3- capacità di chiedere aiuto e sostegno nei momenti di difficoltà.

4- capacità di muoversi perseguendo dei propri obbiettivi.               

5- capacità di agire seguendo le proprie convinzione con atteggiamenti pro-attivi.  

6- capacità di imparare dal proprio passato proprio perchè avverso.

7- capacità di prendersi cura di se stessi mantenendo FIDUCIA nei confronti della Vita.

8- capacità di FAR  TESORO DELLE PROPRIE ED ALTRUI ESPERIENZE. 

9- capacità di VIVERE MEDIANTE L’INTENZIONE DI  VOLERSI AFFERMARE.

10- capacità di TRASFORMARE UNO SVANTAGGIO IN RISORSA.

In conclusione sono molti gli elementi necessari per  diventare RESILIENTI:

1- dalla stima di se stessi

2- al contenimento del proprio mondo affettivo costituito da emozioni positive e negative

3- alla scoperta del senso della Vita 

Secondo M.E.P. Seligman [ Fai fiorire la tua Vita 2017] fondatore della Psicologia Positiva è possibile distinguere  6 aree: 

1- CONOSCENZA e  SAGGEZZA

2- CORAGGIO

3- AMORE ed  UMANITA’

4- GIUSTIZIA

5- TEMPERANZA

6- TRASCENDENZA

dove l’INTEGRAZIONE nella Persona, di tutte queste qualità, secondo la mia prospettiva, avviene a livello  CORPOREO    EMOTIVO    COGNITIVO   ed in cui il FOCUS si rivolge non solo sul problema presente associato alle varie emozioni disturbanti, bensì a TROVARE UNA SOLUZIONE = TRADURRE LO SVANTAGGIO IN RISORSA.

La personalità quindi alla fine dello sviluppo di tali qualità, risulta naturalmente socievole, disponibile, intelligente, ed emotivamente stabile.

Ora accanto a questa corrente di pensiero per cui l’Uomo può migliorare se stesso continuamente, occorre tuttavia considerare, a mio avviso, il suo opposto e cioè la FRAGILITA’ di una parte della sua Natura.     

Se per essere resilienti bisogna: 

1- sopportare i dolori senza lamentarsi [ livello corporeo ]  

2- essere consapevolmente coraggiosi   [ livello emotivo ]

3- amare la vita e non temere la morte [ livello cognitivo ]

allora dobbiamo concludere che in molte occasioni bisogna comportarsi come un Superman, un eroe invincibile; ma in siffatto quadro dove mettiamo i nostri lati deboli, vulnerabili? Anche Superman ha il suo punto debole ( la criptonite) così come Achille aveva il suo tallone… mortale!   La storia ci tramanda un tema ricorrente! Sappiamo conciliare questi due aspetti mantenendo la nostra Forza stabile?

Proprio in questo periodo stiamo affrontando un evento particolarmente difficile, nuovo per questo Mondo ipertecnologico, dove la nostra Natura umana risponde  ancora con molte paure ad un ignoto virus che all’improvviso sconvolge le tranquille abitudini quotidiane e ci costringe all’auto-isolamento. 

Arrivati sulla Luna e progettando di viaggiare verso Marte, siamo stati riportati a confrontarci con quest’onda di Paura dilagante da Covid 19; come conciliamo questi swing emozionali senza cedere allo scoramento e rimanendo resilienti?

Come viaggiare nelle perigliose acque di questo periodo storico?

Come “stare” con i sentimenti di frustrazione per le limitazioni presenti, con l’angosciante senso di un futuro nebbioso, con un presente incerto che non sembra avere una fine?

Se come afferma Boris Cyrulnik  “è possibile concepire la resilienza come una funzione psichica che ci permette di resistere ai traumi  come trovare dentro di noi il punto di integrazione nel turbinio emozionale cui siamo sottoposti???

Dare una RISPOSTA POSITIVA  a questo evento così intenso diventa una impresa titanica cui trovo difficile confrontarmi!

Un possibile tranquillo rifugio per me è dato dalla tecnica del Focusing dove ho imparato, negli anni, a STARE CON qualunque situazione affiori nel presente; questo mi permette di affrontare i vari momenti della giornata con un SUPPORTO da cui trarre la forza necessaria per andare avanti e provare ad accettare qualunque situazione emerga dal corpo con un passo fermo verso quella integrazione equanime sia delle mie qualità resilienti sia di quelle vulnerabili.

Altro aspetto importante di una RISPOSTA POSITIVA a dei momenti di vulnerabilità  consiste nell’essere presenti ad una data situazione mantenendo dei SANI CONFINI cioè non perdere il proprio CENTRO INTERIORE.

Quindi oltre all’utilizzo della tecnica del FOCUSING possiamo aggiungere TECNICHE ENERGETICHE che ci permettono di mantenere ed incrementare i nostri SANI CONFINI.

In conclusione il PERCORSO di FOCUSING ENERGETICO RELAZIONALE ci aiuta a crescere, a diventare PERSONE capaci di affrontare nel modo migliore qualunque situazione; ci aiuta ad evolvere verso la realizzazione, unica ed individuata della nostra ESSENZA seguendo i propri valori ed manifestando i DESIDERI SPIRITUALI della propria ANIMA.