IL PROCESSO DI "AUTO-GUARIGIONE INTERIORE"

Il nostro tempo normalmente è occupato ad inter-agire col MONDO ESTERNO. Nella vita di tutti i giorni cresciamo, diventiamo adulti, troviamo un lavoro, ci adoperiamo per creare un nucleo familiare, per costruirci una casa, per soddisfare i nostri desideri. dall'auto alle vacanze.In qualche modo dunque ci realizziamo come individui con uno status sociale, bene inseriti nella comunità, sicuri del nostro divenire. Tutto questo però rappresenta solo un aspetto del vivere.

POCO TEMPO invece dedichiamo alla esplorazione del nostro "MONDO INTERIORE"costituito da: emozioni - sentimenti - pensieri - convinzioni- simili a immagini cristallizzate nei foto-grammi di una pellicola.
Il non rivolgere sufficiente attenzione al nostro mondo interiore negli anni crea un accumulo di tensioni che il corpo non riesce piú a contenere e da qui iniziano problemi di salute che possono sfociare in malattie. Ecco dunque la necessità di approdare al METODO PSICO-ENERGETICO della Auto-Guarigione Interiore ( metodo B.Brennan): esso si presenta come quel "processo/percorso" che ci permette di risolvere tale ansia profonda e allo stesso tempo ci consente di fare ordine nelle forze che governano la nostra persona liberando cosí il corpo dalle tensioni/malattie che contiene .

UNO SGUARDO AL NOSTRO MONDO INTERIORE

Abbiamo cominciato a prendere consapevolezza del nostro mondo interiore quando Cartesio con il suo: "IO PENSO DUNQUE IO SONO" ci ha indicato che la nostra capacità di autoriflessione è la caratteristica fondamentale che ci distingue dagli animali.
Nel secolo scorso, inoltre, un'altra grande rivoluzione è stata apportata da FREUD: indagando in questo MONDO INTERIORE egli ha scoperto che è costituito da una PARTE CONSCIA e da una PARTE INCONSCIA: ci portiamo dentro parti di noi che non vogliamo vedere e che SONO IN CAOS.

È IMPORTANTE ANDARE ALLA SCOPERTA DEL NOSTRO MONDO INTERIORE

La parte inconscia contiene pensieri/emozioni in contraddizione fra loro, creando cosí CAOS.

Prendiamo come esempio emozioni opposte -odio/amore- che possiamo provare nei confronti di una stessa persona; generalmente tendiamo a manifestare solo i nostri buoni sentimenti mentre ci nascondiamo quelli che riteniamo "non presentabili" (es: invidia - rancore - odio). Tutte queste emozioni necessitano una attenta revisione per trasformare ciò che non è piú in sincronia con il nostro modo di voler essere.

Il Mondo Interiore determina la manifestazione del mondo esteriore

A volte ci portiamo dentro pensieri negativi contro la Vita. Es: Dio ha dato ai ricchi e non a me, (mentre Dio è Infinita Abbondanza per tutti.) Purtroppo crediamo di essere poveri perché il destino. ci ha fatto nascere in una famiglia povera, invece sono le nostre convinzioni - es: che noi non siamo degni quanto gli altri...- che fanno attrarre le esperienze necessarie per confrontare questo pensiero che va contro le Leggi Divine.

Con il Metodo Psico-Energetico la persona utilizza al meglio la sua energia per confrontarsi con i pensieri negativi contro la Vita ed il recupero è basato sulla capacità innata auto-riequilibratrice del sistema corpo-mente.
Il terapeuta aiuta la persona ad imparare a collegarsi meglio all'energia universale e quindi a risvegliare il proprio potere di auto-guarigione che è innato in ognuno di noi ed accessibile a tutti.
Purtroppo attuiamo molte differenti strategie per non vedere - non prendere responsabilità delle nostre convinzioni, quindi incrementiamo la parte inconscia - in caos - del nostro mondo interiore sino al punto di manifestare malattie nel corpo fisico!

Nel nostro inconscio c'è la "Ferita Primordiale"

La ferita primordiale è quel trauma complesso che si determina durante la nostra prima infanzia. Noi nasciamo privi di uno schermo protettivo nei nostri chakra secondo quanto afferma la Barbara Brennan e con un Campo Energetico o Aura immaturo. Ciò determina nell'infanzia il susseguirsi di traumi psichici che tendiamo a rimuovere dalla nostra memoria; quindi accumuliamo queste esperienze dolorose nel nostro inconscio che si manifesteranno col tempo nel CAMPO ENERGETICO quali blocchi energetici. Questi blocchi energetici costituiscono l'insieme della ferita primordiale.

Tali blocchi determinano uno squilibrio nel costante movimento della nostra energia e a lungo andare causeranno nel corpo fisico delle malattie.
In pratica lo squilibrio fra la parte conscia e la parte inconscia del nostro mondo interiore provoca ripercussioni sul nostro corpo fisico.

Quindi per una buona PREVENZIONE e RIABILITAZIONE della nostra SALUTE è importante saper riconoscere questi blocchi e trattarli prima che manifestino la malattia fisica.

GUARIRE DAI NOSTRI TRAUMI INFANTILI PERÒ È POSSIBILE

Incrementando la nostra energia, facendo riaffiorare le esperienze del passato, armonizzando il mondo interiore in caos, riusciamo a raggiungere un maturo - sereno equilibrio. (cosí come il rimedio omeopatico libera il corpo dal sintomo e ci fa recuperare la Salute, altrettanto fa l'energia liberata dai blocchi che permette di vivere piú felicemente )

PERCHÈ GUARIRE LA FERITA PRIMORDIALE

Portando consapevolezza alla nostra ferita primordiale, cioè portando in luce i nostri traumi, noi lavoriamo inoltre a far risplendere la nostra Essenza o "Diamante Interiore". Cosí come ce ne ha già parlato Platone, noi possediamo un diamante e possiamo irradiare la nostra Essenza solo dopo che abbiamo guarito la ferita primordiale.

COME RICONOSCERE E CONVINCERCI DELLA REALTÀ DI QUESTO MONDO INTERIORE IN CAOS?

Visto che in condizioni normali non vediamo direttamente i nostri blocchi energetici, possiamo riconoscerli solo indirettamente attraverso gli errori che commettiamo nelle nostre esperienze quotidiane.Es: voglio il posto da capo-ufficio, ne ho tutti i requisiti, eppure c'è sempre qualcuno che mi supera..Come mai con ogni amica all'inizio tutto va bene, . poi finisco sempre col litigarci...Non riesco mai a realizzare quello che voglio:...Tutti questi esempi diventano il FILO ROSSO che ci conduce alla scoperta della parte di noi inconscia che ostacola la realizzazione dei nostri desideri.

Come già detto il processo di Auto-Guarigione Interiore è paragonabile al correre una Maratona: è un test di ENDURANCE che richiede un atteggiamento di auto-osservazione ed una costante fiducia nella bontà del processo. Cosí come il maratoneta incrementa il suo fiato allenandosi, anche il soggetto, con accanto il terapeuta che lo aiuta, aumenta il proprio CORAGGIO e la DETERMINAZIONE per superare i momenti difficili del percorso. Molto spesso bisogna confrontarsi con l'inconscia fantasia che questa sia una "cura rapida e senza impegno da parte nostra"

La META non è quella di "liberarsi" da certe memorie, bensí di integrarle nel nostro Essere avendo capito tutti i vari aspetti della Lezione Spirituale insita nelle stesse.

RICORDO ANCORA LA FONDAMENTALE CARATTERISTICA DI QUESTO METODO INTEGRATO: ESSO PERMETTE DI RIUNIFICARE "ENERGIA E CONSAPEVOLEZZA" QUALE UNICA VIA PER RAGGIUNGERE LA FELICITÀ - IL BENESSERE CHE DESIDERIAMO.